Download gli angeli del bar di fronte in pdf or read gli angeli del bar di fronte in pdf online books in PDF, EPUB and Mobi Format. Click Download or Read Online button to get gli angeli del bar di fronte in pdf book now. This site is like a library, Use search box in the widget to get ebook that you want.



Gli Angeli Del Bar Di Fronte

Author: Elena Genero Santoro
Publisher: Gli scrittori della porta accanto
ISBN: 8828320923
Size: 80.19 MB
Format: PDF, ePub, Mobi
View: 4141
Download and Read
Chiara, italiana, e Paula, rumena. Due giovani voci in una Torino autunnale e desolata. Due ragazze che vivono di lavori umili. Chiara serve ai tavoli di un bar malfamato, Paula fa la badante in nero. Tra di loro un gruppo di ragazzi rumeni che ha tutta l’aria di essere una banda. Una sera, quello che pare essere il capo, Vic, salva Chiara da un tentativo di stupro da parte di due di loro. Chiara vorrebbe sporgere denuncia, ma Vic, che è tanto affascinante quanto ambiguo, le chiede di non farlo, in cambio della sua protezione. Nel frattempo l’ingenua Paula sogna l’amore, ma ripone tutte le sue speranze nell’uomo più sbagliato che ci possa essere. Un romanzo contro i pregiudizi e contro la violenza, che ha il sapore di una fiaba moderna.

Ed Subito Natale

Author: Gli scrittori della porta accanto
Publisher: Gli scrittori della porta accanto
ISBN: 8827524088
Size: 62.93 MB
Format: PDF, ePub, Docs
View: 1082
Download and Read
La neve, l’albero, le decorazioni, le luci, i pacchetti, i fiocchi, il vischio, il freddo, il pungitopo, Babbo Natale vestito di rosso, il cotechino con le lenticchie, i fichi secchi con le noci, il tiramisù, le lasagne, la tovaglia a quadri, i segna posto, la pancia che scoppia, il vino buono, lo spumante, il camino acceso, il piumone, il divano, il plaid, il pigiama con la renna, il biglietto di auguri, la famiglia, gli abbracci, gli amici, la valigia, la tombola, il mercante in fiera, Mamma ho perso l’aereo, un buon libro, qualche racconto. Ed è subito Natale. Tanti auguri da Gli scrittori della porta accanto.

Le Gerarchie Degli Angeli Il Coro Dei Troni

Author: Pietro Ricci
Publisher: Lulu.com
ISBN: 1291665390
Size: 35.10 MB
Format: PDF, ePub, Mobi
View: 3049
Download and Read
Fantasy ambientato nella realistica capitale degli Angeli, Roma. Il Creatore del Tutto incarica l'Arcangelo Michele ed il Coro dei Troni di riportare la potesta del bene al dominio della potesta del male che negli ultimi secoli sta portando alla perdizione tutte le anime terrestri. La sfida non e delle piu semplici, 'l'umanizzazione' degli Angeli, incarnati in esseri umani e di difficile gestione e complicata da controllare poiche quest'ultimi sono succubi delle tentazioni terrene. I forti contrasti tra le anime della luce contro le anime delle tenebre, generano una surreale e quasi invisibile guerra tra i tetti colorati e i vicoli di Roma."

Caro Pap Le Parole Non Dette

Author: Gli Scrittori Della Porta Accanto
Publisher: Gli Scrittori Della Porta Accanto
ISBN: 6050489998
Size: 68.35 MB
Format: PDF, ePub, Mobi
View: 780
Download and Read
Il papà. Quante volte abbiamo iniziato a scrivergli una lettera, pensato di telefonargli o di passarlo a trovare, e poi la frenesia di una vita sempre in allerta ha dilatato il nostro tempo e il “dopo” è diventato “domani”... Quante volte ci siamo trattenuti invece di seguire l'istinto e abbracciarlo o abbiamo soffocato in gola un "ti voglio bene", pensando di essere meri sciocchi sentimentali. Quante volte l'abbiamo trascurato senza tener conto delle sue emozioni, sicuri che ci sarà sempre e comunque, perché un papà è questo che fa... "Caro papà... Le parole non dette" è un'antologia di prosa e poesia frutto del primo concorso letterario de "Gli scrittori della porta accanto", dedicato ai papà, a tutte quelle parole non dette, trattenute troppo a lungo, spesso anche oltre la loro stessa vita. La poesia e la prosa, infatti, più della narrativa, riescono a denudare l’anima dell’uomo, a raccontarla, a far riaffiorare quell’io onirico dove spesso si fermano i ricordi e le intenzioni. I messaggi, dolcemente intensi, ricordi nostalgici, sono prevalentemente dedicati a papà che non ci sono più o che non ci sono mai stati. Così, le parole non dette pesano come macigni o, al contrario, ci alleggeriscono lo stomaco. (dalla Prefazione di Stefania Bergo)

Perch Ne Sono Innamorata

Author: Elena Genero Santoro
Publisher: Elena Genero Santoro
ISBN: 8826014108
Size: 70.47 MB
Format: PDF, Mobi
View: 4085
Download and Read
Quanti modi ci sono per innamorarsi? E quanti per esprimere l’amore? Come inizia una storia duratura? La sognatrice Manuela, l’introversa e concreta Futura, la tenace Ljuda e la rassegnata Martina sono alle prese, rispettivamente, ma non sempre biunivocamente, con un promesso sposo altrui e inaffidabile, un ragazzo affascinante ma affetto da una patologia genetica, un seminarista e un fidanzato arrogante e violento. Impareranno, a loro spese, a discernere le relazioni sane da quelle malate.

Angeli Bastardi

Author: Bruno Previtali
Publisher: Lettere Animate Editore
ISBN: 8868820978
Size: 63.41 MB
Format: PDF, ePub, Mobi
View: 740
Download and Read
Questo romanzo parla di finti angeli, ciò che oggi terrorizza le donne. Violenze, abusi e uomini senza pietà. In un vortice di emozioni che fanno dell'attualità della violenza sulle donne il tema principale di quest'opera.

L Italia Di Giotto

Author: Claudia Viggiani
Publisher: Gangemi Editore spa
ISBN: 8849266375
Size: 24.46 MB
Format: PDF, ePub
View: 6410
Download and Read
Giotto è il primo artista del Medioevo ad avere di fatto attraversato l'Italia; partendo da Colle di Vespignano presso Vicchio nel Mugello, dove secondo la tradizione ebbe i natali intorno al 1266/67, e trasferendosi ben presto nella vicina Firenze, dove compì i primi passi nella pittura, egli lasciò le proprie testimonianze ad Assisi, a Rimini, a Padova, a Roma, a Napoli, a Bologna, a Milano. Ma non furono solo queste città ad essere segnate dalle rivoluzionanti novità della sua arte; un singolare fenomeno, che non ha precedenti nel periodo medievale, si verifica dopo il passaggio del maestro nei diversi centri. Le sue opere, infatti, impressero una svolta decisiva alle tradizioni e alle scuole pittoriche locali; opere in qualche caso purtroppo del tutto scomparse, ma idealmente ricostruibili non solo attraverso le fonti scritte che ne diedero spesso immediato riscontro, ma, soprattutto, grazie agli echi riscontrabili nella pittura dei maestri che le videro e con le quali furono, per così dire, costretti a confrontarsi. È infatti un dato incontrovertibile il verificarsi di una più o meno immediata reazione agli stimoli imposti dalla autorevolezza e originalità della sua arte, aspetti che furono ben compresi non solo dagli artisti a lui contemporanei, ma anche dai suoi committenti. È, questo dei committenti, un elemento anch'esso di novità: si rivolgono a Giotto Ordini religiosi, i Francescani innanzitutto, ricchi mercanti e banchieri, come Enrico Scrovegni a Padova, i Peruzzi e i Bardi a Firenze, ecclesiastici di rango, fra i quali Jacopo Stefaneschi a Roma e Bertrando del Poggetto a Bologna, sovrani e nobili come Roberto d'Angiò, re di Napoli e Azzone Visconti, signore di Milano. Infine, il Comune di Firenze nel 1334 lo nomina soprintendente alle opere pubbliche della città e capomaestro della cattedrale di Santa Maria del Fiore. Un tracciato, dunque, assolutamente trasversale, sia in senso geografico sia in termini più ampiamente sociali. Una così straordinaria vicenda artistica e biografica, non poteva non incidere in profondità nel tessuto vitale della cultura italiana della fine del Medioevo, una cultura, soprattutto in campo figurativo, decisamente sfaccettata e aperta ad accogliere apporti tra i più diversificati. Giotto per la prima volta in Italia costruisce, con sorprendente rapidità, un modello normativo che sarà difficile eludere; come Dante Alighieri getta le basi della lingua volgare italiana, così Giotto fonda le regole grammaticali di base della pittura occidentale e delinea la fisionomia dello snodo cruciale dell'arte tra Medioevo e Rinascimento. Si tratta, senza dubbio, di un fenomeno che, al di là di una situazione politica a quel tempo assai frammentata, può essere definito, con tutte le precauzioni del caso, "nazionale", nel senso che di fatto tutto il territorio italiano fu toccato, con declinazioni e intensità diverse, dalla lezione di Giotto. Il volume è a cura di Claudia Viggiani, con introduzione di Alessandro Tomei.