Download il libro delles lettere di psicoanalisi a unamica gli adelphi in pdf or read il libro delles lettere di psicoanalisi a unamica gli adelphi in pdf online books in PDF, EPUB and Mobi Format. Click Download or Read Online button to get il libro delles lettere di psicoanalisi a unamica gli adelphi in pdf book now. This site is like a library, Use search box in the widget to get ebook that you want.



Il Libro Dell Es

Author: Georg Groddeck
Publisher: Adelphi Edizioni spa
ISBN: 8845973743
Size: 69.84 MB
Format: PDF, Mobi
View: 7001
Download and Read
Medico famoso, uomo affascinante e paradossale, Georg Groddeck (1866-1934) fu il primo che si valse dei metodi psicoanalitici nella cura delle malattie organiche; fu anche il solo, fra i pionieri della psicoanalisi, a non voler mascherare quella componente di guaritore, di mago, che deve esserci in chi opera sulla psiche dell’uomo. Egli teneva a precisare di non aver nulla a che fare con la scienza psicoanalitica, sebbene Freud, suo estimatore e maestro, lo assicurasse del contrario. Groddeck diffidava delle teorie troppo rigide, era insofferente di ogni gergo tecnico e mai avrebbe rinunciato alla sua fantasiosa ironia. È naturale perciò che la sua opera più nota, "Il libro dell’Es", pubblicato per la prima volta a Vienna nel 1923, sia il meno accademico, il meno ortodosso fra i testi salienti della psicoanalisi, quello che sfugge a ogni classificazione, anche perché frutto di una rara felicità di scrittura. Trattato psicoanalitico sotto forma di romanzo epistolare, pedagogia radicale, piegata in un giuoco alterno di sfavillante malizia e di tenera intimità, contro tutti i possibili tabù, "Il libro dell’Es" è un carteggio fra il medico-psicoanalista Patrik Troll – alter ego di Groddeck – e una sua amica, la quale considera da principio con scetticismo le strabilianti teorie del suo corrispondente, ma ne viene a poco a poco conquistata. In un linguaggio diretto, di una spregiudicatezza «rabelaisiana» (la pruderie volle che le copie della prima edizione uscita in Inghilterra fossero sigillate), Groddeck espone la propria concezione dell’inconscio, da lui denominato «Es», termine che poi Freud adottò. Le sue dimostrazioni sono condotte su una massa di casi clinici, di storie, di aneddoti, di ricordi, tratti dal repertorio della sua ricchissima esperienza terapeutica. Il tono è sempre leggero, mobilissimo, pronto all’autoironia. Ma le teorie erano, e restano parzialmente a tutt’oggi, di un’audacia estrema. Per Groddeck l’inconscio non è solo una parte della psiche personale, ma la potenza stessa che regge il mondo. Su questo fondamento le teorie freudiane sono portate alle ultime conseguenze e i loro limiti, attraverso l’immissione di un’incognita quasi inafferrabile, vengono paradossalmente sottolineati. La potenza dell’Es si manifesta come linguaggio, è essa stessa il linguaggio del mondo. Noi, in quanto parte del mondo, parliamo quel linguaggio, con il nostro corpo, con i nostri gesti, con il nostro modo di pensare, di operare, con le nostre malattie, con tutto quello che può capitarci, perché il caso non è che un altro nome dell’Es. Così il compito dell’analista, o meglio del medico che si serve dell’analisi come di un suo strumento essenziale, sarà di saper leggere in questa foresta di significati, di sollecitare, con la comprensione più profonda e con l’astuzia più sottile, l’Es del malato a collaborare alla sua guarigione. Ma per ottenere questo risultato, il medico dovrà, lui stesso, trasformarsi, acquisire nuove verità in un rapporto che non può non essere di reciproco scambio e arricchimento. In questo modo Groddeck abbandona alcuni presupposti del buon senso occidentale: la cauta separazione tra organico e psichico, tra significante e insignificante. Dietro ai suoi ragionamenti s’intravvede una sfida esorbitante, che solo la sua carica straordinaria di intuito e di fede nelle infinite possibilità della vita pienamente giustifica.

Lo Spettro Della Coscienza

Author: Ken Wilber
Publisher: Edizioni Crisalide
ISBN: 8871835441
Size: 39.43 MB
Format: PDF, Docs
View: 2583
Download and Read
Questo studio sulla coscienza, che è ormai un classico, costituisce uno dei maggiori contributi alla Psicologia Transpersonale. In esso Ken Wilber si domanda cosa abbiano in comune le varie religioni orientali ed occidentali, da una parte, e la psicologia moderna, dall'altra. La sua riposta è che esse fanno parte di un unico spettro di coscienza, e che sono, perciò, non in contrapposizione, ma complementari fra di loro.

Il Pesce E La Pietra

Author: Niccolò Cappelli
Publisher: Ipoc Press
ISBN: 8867720112
Size: 35.21 MB
Format: PDF, ePub, Mobi
View: 2797
Download and Read
Il confronto tra psicoanalisi e spiritualità è una tematica che fin dai suoi esordi ha impegnato e appassionato gli specialisti di quella che Freud definì scienza dell'inconscio. Attraverso una rivisitazione ad ampio respiro delle opere di autori dell'importanza di Jung, Fromm, Hillman e ovviamente dello stesso Freud, l'autore presenta una vasta e complessa panoramica dei risultati a cui le varie psicologie del profondo sono pervenute nel loro incessante dialogo con i contenuti personali e sovrapersonali della psiche. Nel testo si affrontano, tra gli altri, temi quali l'eziologia del sentimento religioso, la relazione tra l'archetipo e il concetto di Dio, i significati psicoanalitici riscontrabili nei testi sacri e nelle figure messianiche, le convergenze e divergenze tra la psicologia analitica e le filosofie orientali, il ruolo dell'alchimia quale base storica del principio d'individuazione. Con l'intento di gettare una nuova luce sull'eterno mistero della mente e del divino.

Omofobia

Author:
Publisher: Stampa Alternativa
ISBN:
Size: 30.27 MB
Format: PDF, ePub
View: 2444
Download and Read
Questo testo raccoglie oltre 500 citazioni che tracciano una breve storia delle discriminazioni e del pregiudizio nei confronti delle persone omosessuali (maschi). Partendo da quanto è stato scritto su Sodoma e Gomorra, vengono citati testi sacri appartenenti alle diverse religioni, opinioni di filosofi, pensatori e altre celebrità come Platone, Sartre o Proust, dichiarazioni di teologi da Sant'Agostino a Martin Lutero, sentenze, condanne e codici penali dai greci ai giorni nostri, versi di grandi poeti da Omero a Leopardi, documenti ufficiali, esternazioni di semplici cittadini, dialoghi tratti da film e da opere teatrali, spiegazioni mediche o antropologiche, e altro ancora ¦ Sono citazioni corte, con l'indicazione del testo dal quale sono state tratte. Purtroppo a volte non è chiaro il discorso nel quale erano inserite, per cui non permettono sempre di avere una visione globale del contesto o dell'atteggiamento sociale al quale sono legate. Ciononostante mostrano come il pregiudizio omofobo abbia saputo infiltrarsi in ogni aspetto della vita sociale, nel passato e nel presente e come sia legato alla difficoltà di riconoscersi e di rendersi visibili. Da questo libro nasce il sito www.omofobia.info. Katja Delang (septembre 2003).